Giuseppe Capitano, tra i più bravi scultori d’Italia


C’è anche un bagnolese doc tra gli artisti emergenti più bravi del momento in Italia. Stiamo parlando di Giuseppe Capitano, che ha trascorso buona parte della sua infanzia a Bagnoli del Trigno per poi trasferirsi, per motivi si studio, prima a Isernia e poi a Roma. Attratto fin da bambino dall’arte in tutte le sue forme, dopo un periodo dedicato alla pittura, ha scelto di intraprendere con grande successo, dopo aver conseguito nel frattempo la laurea in ingegneria, la strada della scultura. Ad accorgersi del suo talento, dopo una serie di mostre che ha tenuto nelle più importanti gallerie d’arte della Capitale sono stati i maggiori critici d’arte italiani da Vittorio Sgarbi ad Achille Bonito Oliva che ha scritto anche delle recensioni sulle sue opere (vedi foto a destra). Di recente anche ‘Il Venerdì di Repubblica’ gli ha dedicato un articolo. Viene contattato dai più importanti musei italiani ed esteri ed ultimamente ha esposto le sue opere al museo Mart di Rovereto. Tra le sue opere, in cui la canapa si integra con altri materiali, ricordiamo: Reggipetto (2005); Foglia (2005); Ciglia (2005); Innesto (2006), Touché (2005), Doppiogioco (2007), o ironizzato, come in Scarpe (2007) e Qualcosa di giallo (2007). Insomma, Capitano è a buon diritto nella ‘serie A’ degli scultori emergenti italiani ed europei.
Annunci

1 Commento

Archiviato in Alto Molise, arte, Bagnoli del Trigno, cultura, Isernia, vacanze

Una risposta a “Giuseppe Capitano, tra i più bravi scultori d’Italia

  1. arte2.0

    ho conosciuto questo artista e confermo la sua bravura e preparazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...