Rapina a mano armata alle Poste, attimi di terrore a Bagnoli


Attimi di terrore questa mattina nell’ufficio postale di Bagnoli del Trigno. Erano da poco passate le 9.30 quando due uomini, a volto coperto, con guanti e armati di pistola e fucile a canne mozze, hanno fatto irruzione nell’ufficio di piazza Olmo. I due malviventi hanno fatto stendere a terra alcuni pensionati che stavano riscuotendo e due operai dell’Enel che stavano eseguendo alcuni lavori di manutenzione. Dopodichè si sono diretti verso il bancone e hanno intimato agli impiegati di farsi consegnare tutto il denaro presente nelle casse. Dopo essersi fatti consegnare i soldi, circa 2mila e 500 euro, si sono precipitati fuori e hanno raggiunto la loro auto, parcheggiata nei pressi delle vicine case popolari con cui si accede alla circonvallazione (vedi foto in basso) e si sono dileguati. Immediato l’intervento da parte dei Carabinieri della stazione di Bagnoli (foto a destra), della Polizia postale accorsa da Isernia e dei sanitari del 118 che hanno soccorso la direttrice dell’Ufficio postale che, a causa dello spavento, ha avuto un lieve malore. Le Forze dell’ordine hanno immediatamente istituito posti di blocco sulla Trignina e nelle strade interne che da Bagnoli portano a Campobasso. Infatti, secondo le prime testimonianze, i malviventi si sarebbero diretti a gran velocità verso Duronia (vedi foto in basso). Dopo qualche ora si è riusciti a risalire, grazie alle testimonianze, anche al tipo di auto usata dai rapinatori: una Pegeout 307. Le ricerche sono continuate anche nel pomeriggio quando dopo una serie di ricerche gli uomini dell’Arma sono riusciti a rintracciare l’auto nei pressi di Pietracupa in provincia di Campobasso. Continua, invece, da parte dei Carabinieri di Isernia che coordinano le indagini, la caccia ai due banditi. Sconcerto e tanta paura in paese per l’accaduto. A Bagnoli, infatti, finora, non si era mai verificata una rapina a mano armata.
Nelle foto i momenti successivi alla rapina in piazza Olmo



Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno, Carabinieri di Bagnoli e di Isernia, fucili, paura, piazza Olmo, pistole, Polizia postale, rapina a mano armata, sgomento, soldi, ufficio postale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...