Archivi del mese: giugno 2009

Bagnoli: abitazione a fuoco, novantenne salvata dai nipoti

Attimi di terrore l’altra notte a Bagnoli per l’incendio di un’abitazione (la foto a destra è di repertorio e non si riferisce all’incendio di Bagnoli) dove risiedeva una 90enne. Il rogo si è sviluppato, forse a causa di un cortocircuito, nel cuore della notte mentre l’anziana stava già dormendo. Ad accorgersi dell’incendio, sono stati fortunatamente i nipoti che sentendo l’odore di fumo si sono precipitati all’interno della camera da letto e hanno messo in salvo la nonna. Immediato anche l’intervento dei vigili del fuoco di Agnone che dopo diverse ore di lavoro sono prima riusciti circoscrivere l’incendio e poi a spegnerlo. La stanza da letto è andata completamente distrutta. Il resto dell’abitazione, invece, non ha subito danni. La novantenne è stata è stata assistita dai familiari, ma fortunatamente a parte il grosso spavento, non ha riportato ferite che hanno potuto constatare che la 90enne non aveva subito conseguenze fisiche. Dopo i rilievi del caso e la bonifica dell’area incendiata i Vigili del fuoco di Agnone hanno dichiarato la casa agibile. L’anziana, dunque, ha potuto riprendere possesso della sua abitazione. Sulle cause che hanno scatenato il rogo sono in corso le indagini da parte degli inquirenti.
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in anziana, Bagnoli del Trigno, casa, incendio, soccorsi, vigili del fuoco

Il Comune di Bagnoli entra nell’era digitale, in funzione a pieno regime il sito internet del Municipio

E’ entrato in funzione a pieno ritmo già da qualche tempo il sito internet del Comune di Bagnoli del Trigno (vedi stemma del Comune nella foto a destra) consultabile all’indirizzo http://www.comune.bagnolideltrigno.is.it/. Si tratta di un importante innovazione messa in atto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lello De Vita che permetterà ai Bagnolesi di sapere praticamente in tempo reale cosa accade in Comune, di accedere gli atti e le delibere, di conoscere le opere che verranno fatte a breve e i progetti futuri. Il sito, che ha una bella veste grafica, si compone anche di una bellissima sezione fotografica. Si tratta, quindi, di un decisivo passo in avanti verso l’informatizzazione della pubblica amministrazione che agevola sia i cittadini bagnolesi che l’amministrazione comunale. Il prossimo passo ora, per completare questo percorso di informatizzazione, sarà quello di portare nel centro alto molisano la linea internete veloce (Adsl). Uno sforzo che dovrà essere compiuto, sicuramente, con l’aiuto dell’amministrazione Provinciale e della Regione Molise.

Lascia un commento

Archiviato in Comune di Bagnoli del Trigno, informatizzazione della pubblica amministrazione, Municipio, sito internet

Tragedia a Bagnoli, settantenne si ribalta con un piccolo trattore e muore

Tragedia ieri pomeriggio intorno alle 13 a Bagnoli del Trigno: un agricoltore che stava lavorando in un campo si è ribaltato con il trattore rimanendo schiacciato dal mezzo (nella foto in alto il piccolo trattore con la fresa nel campo di Fonte Putto). Si tratta di Giuseppe Candela, 70enne che abitava nella ‘Terra di basso’ e che era molto conosciuto in paese.
La tragedia si è consumata in pochi attimi. Giuseppe si era recato presso il campo di un parente con in contrada Fonte putto con il suo piccolo trattorino al quale era attaccata una fresa. Dopo aver terminato il lavoro nel campo stava riportando il mezzo sulla vicina strada per poi andare a pranzare. Secondo le prime ricostruzioni, mentre stava per imboccare la strada, forse a causa di un avvallamento, il trattore si è prima impennato e, poi, si è accappottato lateralmente. L’agricoltore non ha fatto in tempo a scendere dal mezzo ed è rimasto schiacciato. Immediatamente, è stato chiesto soccorso ai sanitari del 118 che si sono recati sul posto dai distaccamenti di Agnone e Trivento, così come i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Bagnoli del Trigno. Purtoppo, i sanitari al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatare il decesso del povero Giuseppe probabilmente a causa dello schiacciamento del torace. Sul posto si è recato anche il magistrato di turno che ha ordinato il sequestro del mezzo agricolo. I bagnolesi sono rimasti sconvolti per questa tragedia. Infatti, Giuseppe era molto conosciuto e amato in paese. Gran lavoratore, ha speso tutta la sua vita nell’aiutare gli altri. Emigrato a Roma da ragazzo aveva svolto dapprima la professione di muratore e per tanti anni quella di tassista. Negli ultimi tempi, dopo la pensione, era ritornato in paese per dedicarsi alla sua seconda passione: l’agricoltura. Giuseppe lascia due figli. I funerali si dovrebbero svolgere oggi a Bagnoli.

4 commenti

Archiviato in 118, Bagnoli del Trigno, Carabinieri di Bagnoli, incidente, tragedia, trattore, vigili del fuoco

Nessun candidato di Bagnoli del Trigno eletto nel Consiglio provinciale di Isernia

Non ce l’hanno fatta i due candidati di Bagnoli del Trigno ad essere eletti nel Consiglio provinciale di Isernia. Si tratta dell’assessore provinciale uscente del Popolo della Libertà Angelo Camele e di Ciarniello Antonio. Per quanto riguarda Camele, pur ricevendo 464 voti, pari al 24,97% delle preferenze non è riuscito a entrare in Consiglio perché in altri collegi ci sono stati candidati che hanno ottenuto percentuali più alte. In ogno caso, essendo tra i primi dei non eletti, è quasi sicuro che entrerà nell’assise di via Berta nel momento in cui i consiglieri che lo precedono si dimetteranno per andare a fare gli assessori. Da sottolineare la sua ottima affermazione a Bagnoli dove ha ottenuto dai suoi concittadini ben 303 preferenze, pari al 60 per cento dei voti. Per quanto riguarda Ciarniello Antonio, ha ottenuto 54 voti, pari la 2,90% delle preferenze nella lista dell’Udc. A Bagnoli ha ottenuto 33 voti, pari al 6,53% dei voti.
Di seguito riporto i voti ottenuti dai partiti nel Comune di Bagnoli del Trigno e tutte le preferenze ottenute dai candidati presenti nel collegio di Poggio Sannita di cui Bagnoli fa parte:



Lascia un commento

Archiviato in Angelo Camele, Antonio Ciarniello, candidati, elezioni provinciali Isernia 2009, Pdl, preferenze, Udc, voti

Campobasso calcio, tra amarcord e voglia di tornare nel calcio che conta

 

(La tifoseria del Campobasso Calcio)
Il Campobasso calcio si può definire a tutti gli effetti la squadra di tutti i molisani che amano il calcio. Con una gloriosa e ricca storia alle spalle fatta di incontri epici con tutte le squadre più importanti del campionato di calcio italiano, Campobasso rappresenta, al di là dei comprensibili campanilismi, un intera regione. La sua storia comincia nel 1919, anno di fondazione della società. Dopo anni passati nelle serie inferiori, soprattutto nei campi infuocati della Campania, il lupo molisano comincia verso la metà degli anni ’70 a fare sentire la propria voce e inizia una formidabile scalata nel calcio che conta. Dal 1975 al 1982 disputa 7 campionati ad alto livello prima in C2 e poi in C1, fino a quando nel 1982 sotto la guida del presidente Antonio Molinari e dell’allenatore Antonio Pasinato conquista la seri B ed il Molise impazzisce di gioia. Nella serie cadetta il Campobasso rimane 5 anni disputando campionati al dir poco meravigliosi. Nella stagione 83-84 sfiora addirittura la serie A classificandosi al settimo posto. E’ un anno meraviglioso per il Campobasso che in quello stesso anno riesce ad aggiudicarsi la partita di Coppa Italia, per una rete a zero (gol di Ugolotti), contro la Juventus di Trapattoni, Scirea, Platini, Boniek. Nel 1985 viene anche inaugurato il nuovo stadio Romagnoli da 30mila posti realizzato a tempo di record dall’impresa dell’indimenticato presidente dell’Ascoli Costantino Rozzi. Purtroppo il sogno si spezza nell 86-87. I rossoblu si classificano al quart’ultimo posto a pari merito con Lazio e Taranto. Lo spareggio a tre vede soccombere i molisani dopo la drammatica partita persa 1-0 contro la Lazio allo stadio San Paolo di Napoli di fronte a quasi 40mila spettatori.
L’anno dopo è C1. Il Campobasso si classifica quarto, ma l’evento dell’anno è sicuramente la partita di coppa Italia contro il Milan. Il 30 agosto 1988 scendono sull’erba del Romagnoli niente meno che Van Basten, Gullit, Baresi facenti parte del Milan stellare diretto da Arrigo Sacchi. Al Romagnoli si registra naturalmente il tutto esaurito. La partita finisce 1 a 3 per il Milan ma poca importa. La gioia dei tifosi è enorme. Ma è purtroppo anche l’ultima. Due anni dopo, nell’estate del 1990 il club precipita dalla C2 ai dilettanti e fallisce. La squadra viene rifondata come Football Campobasso, da Carlo e Gino Scasserra, e riparte dalla Prima Categoria. Nel 1993 riesce a tornare nei dilettanti; retrocede nel 1995 ma e’ ripescato. L’anno dopo e’ ancora fallimento. Ma anche stavolta viene rifondata una squadra, Associazione Calcio Campobasso, del presidente Adelmo Berardo, che riparte dall’ Eccellenza e dopo 3 anni di Dilettanti (e la conquista, nel 1998, della Coppa Italia Dilettanti) conquista la Serie C2 nel 2000. La prima stagione, con grandi nomi in squadra del calibro di Giorgio Corona, il Campobasso arriva 2° nel 2000/01, ma purtroppo è 18° nel 2001/02, e retrocede, prima di fallire nuovamente nel 2002.

(Campobasso-Taranto 1-0, gol di Giorgio Corona, spettatori 18mila)
L’anno seguente nasce il Nuovo Campobasso, fondato dall’imprenditore padovano Paolo Rizzi. Impiega 2 anni per tornare in Serie D nel 2005, grazie all’allargamento della base societaria e al coinvolgimento dell’imprenditore Luigi Iacampo e Claudio Palladino. Nel 2005/06 il Nuovo Campobasso ha concluso al 9° posto nel girone G di serie D. A fine 2006 una crisi societaria sembra portare all’ennesimo fallimento, ma l’intervento dell’imprenditore Ferruccio Capone (gia’ ex-presidente di squadre di calcio irpine) scongiura tale eventualita’. Negli ultimi due anni il Campobasso ha militato nella serie D non riuscendo però a risalire almeno in C2. La prossima stagione (2009-2010) si spera che sia quella buona. Tra i tifosi vi e’ lo storico gruppo Ultras degli Smoked heads.

Lascia un commento

Archiviato in Baresi, Campobasso calcio, Gullit, Juventus, lazio, Milan, Molise, Platinì, Sacchi, serie B, storia, Van Basten

Il Molise visto dal cielo

Vi presento questo video postato su You Tube postato da Leovide. Raffaele e Leonardo, due ragazzi, hanno sorvolato e filmato a bordo di un piccolo aereo il Molise dall’alto Sono sette minuti di straordinaria bellezza. Buona visione.

Lascia un commento

Archiviato in aereo, Molise, panorama, video, volo

Elezioni provinciali 2009, a Bagnoli si sfideranno in 16 per un posto da consigliere nell’ente di via Berta

Il 7 e l’8 giugno si voterà per il rinnovo del Consiglio e della presidenza della Provincia di isernia. Ecco di seguito tutti i candidati che sarà possibile votare a Bagnoli che fa parte del collegio di Poggio Sannita. Un collegio che, oltre a Bagnoli comprende Civitanova del Sannio e, appunto Bagnoli. Sono nove le liste a supporto del candidato alla presidenza del centrodestra Luigi Mazzuto, tre quelle a sostegno del centrosinistra rappresentato da Antonio Sorbo, due quelle a sostegno di Giovancarmine Mancini, una quella a sostegno di Cosmo Tedeschi e di Alfredo D’Ambrosio.
CENTRODESTRA-CANDIDATO PRESIDENTE LUIGI MAZZUTO, LISTE COLLEGATE:

ECCO I CANDIDATI DEL COLLEGIO:
Pdl-Poggio Sannita-Camele Angelo
Alleanza per il Molise-Poggio Sannita-Di Pilla Domenico
Progetto Molise-Poggio Sannita –Di Palma Giovanni
Molise Civile-Poggio Sannita–Spognardi Giuseppe
Udeur-Poggio Sannita–Paoletti Franco
Provincia Protagonista-Poggio Sannita–Amicone Giovanni
Alleanza di Centro Pionati-Poggio Sannita-Armenti Elena
Udc- Poggio Sannita-Ciarniello Antonio
Partito Pensionati-Poggio Sannita–Calenda Patrizia

CANDIDATO PRESIDENTE ANTONIO SORBO, LISTE COLLEGATE:

ECCO I CANDIDATI DEL COLLEGIO:

Partito Democratico-Poggio Sannita-Borromeo Antonio
Sinistra e libertà-Sorbo presidente-Poggio Sannita-Moauro Ugo
Prci-Pdci-Poggio Sannita-Esposito Simona
CANDIDATO PRESIDENTE GIOVANCARMINE MANCINI, LISTE COLLEGATE:
ECCO L’ELENCO DEI CANDIDATI DEL COLLEGIO:

Alleanza per il futuro-La Destra-Poggio Sannita-Vassolo Francesco
Provincia Libera-Poggio Sannita-Antonio D’Agnone

ITALIA DEI VALORI CANDIDATO PRESIDENTE COSMO TEDESCHI, LISTE COLLEGATE:

ECCO L’ELENCO DEI CANDIDATI DEL COLLEGIO:
Italia dei Valori-Poggio Sannita-Bernardino Ricci

INIZIATIVA DEMOCRATICA CANDIDATO PRESIDENTE ALFREDO D’AMBROSIO, LISTE COLLEGATE:


ECCO L’ELENCO DEI CANDIDATI DEL COLLEGIO:

Iniziativa democratica-Poggio Sannita-Mancini Marco

Lascia un commento

Archiviato in Alfredo D'Ambrosio, Antonio Sorbo, Bagnoli del Trigno, Civitanova del Sannio, Cosmo Tedeschi, elezioni provinciali 2009, Giovancarmine Mancini, Luigi Mazzuto, Poggio Sannita