Archivi del mese: ottobre 2009

Bagnoli del Trigno ad alto rischio frane, Legambiente e Protezione civile: subito le opere di prevenzione

Bagnoli del Trigno, insieme a Sant’Angelo Limosano e Salcito, è uno dei paesi più esposti alle frane e che necessita di una serie di interventi immediati per mettere in sicurezza molte zone del paese. E’ quanto emerge da ‘Ecosistema Rischio 2009’, un’indagine curata dalla campagna di prevenzione e sensibilizzazione dedicata al rischio idrogeologico, denominata ‘Operazione Fiumi’e organizzata da Legambiente e dal Dipartimento della protezione civile. I risultati dello studio sono stati presentati ieri a Campobasso durante una conferenza stampa da Daniel Novello, responsabile nazionale protezione civile Legambiente, da Maria Assunta Libertucci, presidente di Legambiente Molise, Nicola Cefaratti, assessore all’Ambiente del Comune di Campobasso, da Sergio Di Pilla e Massimiliano Fazzini del dipartimento regionale della Protezione civile. Secondo quanto esposto dagli esperti durante l’incontro con i giornalisti, il Comune che ha fatto più opere pubbliche per prevenire il rischio idrogeologico è stato il Comune di Oratino in provincia di Campobasso, mentre a Bagnoli, Sant’Angelo Limonano e Salcito, pur essendo presenti molte strutture in aree a rischio, non sono stati avviati interventi per cercare di contenere le frane. Dunque, in base a questo studio, occorre adoperarsi da subito per mettere in cantiere tutte le opere necessarie a mitigare i rischi connessi al dissesto idrogeologico. Del resto, già lo scorso inverno, le frane hanno colpito duramente il paese altomolisano. Due movimenti franosi hanno, infatti, distrutto, lo scorso inverno, un tratto della strada provinciale (vedi foto in alto) che porta dal paese allo svincolo di Sprondasino per la Trignina e la Fondo Valle Verrino, creando non pochi problemi alla circolazione.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno

Controindicazioni dei farmaci, convegno ad Agnone il 31 ottobre

locandina itinerari molisani di farmacovigilanza

La locandina di "Itinerari molisani di farmacovigilanza"

Si svolgerà, sabato 31 ottobre a partire dalle 8.30, nella biblioteca dell’ospedale “San Francesco Caracciolo” di Agnone il terzo incontro previsto nell’ambito di “Itinerari molisani di farmacovigilanza’, ciclo di incontri didattici e formativi rivolto ai medici e ai farmacisti. Il corso, organizzato dall’Università del Molise in collaborazione con la Regione Molise e l’Azienda Sanitaria Regionale, ha come scopo quello di garantire e rafforzare la formazione degli operatori della sanità. Si propone di introdurre i principi generali della farmacovigilanza come strumento di prevenzione e tutela della salute, mediante una serie di relazioni che descrivono i principali eventi avversi a livello di organi ed apparati. Una capillare diffusione di tali problematiche riveste un notevole ruolo nella prevenzione di eventi avversi da farmaci, che rappresentano una causa sempre maggiore di ricovero, disabilità e morte. L’obiettivo fondamentale sarà quello di sensibilizzazre il personale sanitario su tali problematiche, erogando strumenti operativi di segnalazione di eventi avversi da farmaci. Il Progetto di farmacovigilanza ha preso il via, nella regione Molise, nel 2007 ed è frutto di una stretta sinergia tra Università, Assessorato regionale alle Politiche per la Salute e Azienda Sanitaria locale. Ha come obiettivo raccogliere segnalazioni, dati e schede da tutti gli addetti ai lavori e dai cittadini stessi, dove fossero indicati e individuati reazioni avverse all’uso di farmaci. La Farmacovigilanza è, infatti, un programma di controllo e di sorveglianza degli eventi avversi ai farmaci, successivo alla loro immissione in commercio. Tale attività si basa sia sulle segnalazioni spontanee, che su studi epidemiologici. In entrambi i casi l’intento è quello di definire il legame di causalità fra l’assunzione del farmaco e l’insorgenza di una reazione avversa, un elemento fondamentale nella definizione del rapporto rischio-beneficio. Il programma della giornata di studio in programma ad Agnone prevede gli interventi di: Maurizio Taglialatela, professore ordinario di Farmacologia dell’Università degli Studi del Molise e Coordinatore Scientifico Progetto di Farmacovigilanza che parlerà de ‘La farmacovigilanza come strumento di prevenzione e tutela della Salute’; Giovanni Amedeo Di Nucci, direttore U.O.C di Medicina Interna dell’ospedale “San Francesco Caracciolo” di Agnone, che illustrerà la “Cardiotossicità non aritmogena da farmaci”; Gianluca Testa, docente a contratto di Geriatria-Cardiologia dell’Università degli Studi del Molise che parlerà dell’ “Aritmogenesi da farmaci”; Claudio Russo, professore associato di Farmacologia presso Università degli Studi del Molise che dibatterà sul tema “Reazioni anafilattiche ed anafilattoidi da farmaci”; Franco Paoletti, responsabile del Servizio Reumatologia dell’Ospedale “San Francesco Caracciolo” di Agnone che parlerà delle “Reazioni avverse da farmaci utilizzati nell’artrite reumatoide: focus sui biologici”; Mariarita Fantozzi, collaboratrice del Progetto di Farmacovigilanza che illustrerà i “Casi pratici e la compilazione della scheda ADR”; La conclusione dei lavori è prevista intorno alle 14 con un test di valutazione finale.

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno

Una grande Bagnolese esce sconfitta dal terreno di Campochiaro

 

La Bagnolese calcio al gran completo

La Bagnolese calcio al gran completo

Alba Car – Bagnolese 1-0. Sconfitta di misura per la Bagnolese ieri a Campochiaro. I ragazzi di Bagnoli hanno disputato un’ottima partita tanto che hanno impegnato in diverse occasioni l’estremo difensore locale che, al termine della partita è risultato essere uno dei migliori in campo. Del resto la Bagnolese ha incontrato l’Alba Car che sicuramente non è l’ultima arrivata visto che ha festeggiato proprio con la vittoria di ieri la conquista della prima posizione grazie al contemporaneo pareggio maturato sul campo del Monteverde. Il gol della vittoria per l’Alba Car è stato segnato da Picciano che, grazie ad un lungo passaggio di De Santis, al 27’ ha segnato. La Bagnolese rimane, comunque, quinta in campionato e domenica prossima avrà uno scontro diretto contro un’altra pretendente al salto di categoria: il Vinchiaturo. La partita si giocherà sul campo del paese alle porte di Campobasso.

Lascia un commento

Archiviato in Bagnolese calcio, Bagnoli del Trigno, calcio, Comune di Bagnoli del Trigno, sport

Il Bagnolese supera 5000 visite, un grazie di cuore a tutti voi

simpsonIl Bagnolese ha superato la soglia delle 5000 visite. Si tratta di un traguardo veramente storico per un blog che ha meno di un anno di vita. Significa che l’idea che ho avuto di parlare, raccontare e cercare di spiegare i fatti che accadono a Bagnoli del Trigno funziona e che il nostro paese è più vivo che mai in tutti coloro che lo amano anche se si trovano a migliai di chilometri di distanza. A dimostrarmelo sono stati gli attestati di stima che mi sono giunti in questi mesi. Ora l’impegno da parte mia sarà ancora maggiore. Come vedete infatti ho rinnovato la veste grafica del blog che aggiornerò con più frequenza. Lo spazio per le foto e i video e per i commenti e i contributi da parte vostra saranno ancora maggiori. Grazie di cuore 5…mila volte a tutti voi!

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno

Ittierre, chiesti altri 30 milioni alle banche

L'Ittierre

L'Ittierre

L’It Holding ha chiesto un altro prestito da 30 milioni di euro alle banche, La notizia è stata riportata in esclusiva oggi da ‘Il Sole 24 ore’. Le banche ancora non hanno sciolto le riserve. Cosa che proabilmente faranno, però, già nei prossimi giorni. Il denaro servirà a finanziare le operazioni correnti. Intanto, sono uscite anche le prime stime riguardanti la ripresa del gruppo di Pettoranello di Molise. Le notizie in questo caso sono abbastanza confortanti. Infatti, entro due anni, il bilancio dovrebbe ritornare in pareggio. Intanto, agli inizi di novembre i commissari dovrebbero anche presentare al ministro Scajola il piano di rilancio dell’azienda per poi passare successivamente alla vendita del gruppo a cui sarebbero interessati numerosi gruppi imprenditoriali italiani ed esteri.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

La sfilata di Santa Caterina a Bagnoli del Trigno

Le immagini più belle tratte da you tube della sfilata di Santa Caterina che si svolge ogni anno il 18 agosto lungo le principali vie del paese.

Vodpod videos no longer available.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Un pomeriggio d’estate a Bagnoli del Trigno

Divertente video di alcuni ragazzi di Bagnoli lungo le vie del paese.

Vodpod videos no longer available.

more about “Nike Soccer Spot Parody- Afternoon in…“, posted with vodpod

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

IlBagnolese migra su wordpress e si rifà il look

Nell’ottica di un costante miglioramento del sito e per una migliore accessibilità il sito è migrato su wordpress. La precedente piattaforma dava molti problemi. Il vecchio indirizzo http://ilbagnolese.blogspot.com rimane sempre valido. Infatti attraverso un sistema di redirect verrete reinviati sul nuovo blog. Il dominio valido è rimasto

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Piante officinali e medicina alternativa, la svolta economica e sociale di Bagnoli

A Bagnoli sta per sorgere uno polo all’avanguardia nel campo delle erbe officinali e delle cure mediche alternative. Il complesso che è in fase di costruzione nella parte del paese (terra di basso) prevede una palazzina dedicata alla cure mediche, un’altra per palestre, piscine e riabilitazione, e infine ci sarà anche uno stabilimento produttivo per i farmaci fatti in loco con le erbe medicinali. Si tratta, insomma, di un complesso all’avanguardia in Italia che darà lavoro anche molte persone. Dietro questo ambizioso progetto c’è il dottor Franco Mastrodonato che nel frattempo è riuscito a creare anche una stretta sinergia con i contadini del posto, l’università del Molise per la coltivazioni delle piante officinali. Una sorta di consorzio che, a sua volta, darà nuove prospettive di crescita e di guadagno ai contadini della zona. All’ambizioso progetto partecipano anche il Comune di Bagnoli del Trigno con il sindaco Lello De Vita che ha sposato in pieno l’idea di Mastrodonato e la Regione Molise. Tra un anno o anche prima già uno dei primi lotti potrebbe essere già inaugurato realizzando così quello che può definirsi un vero e proprio sogno per una realtà come quella bagnolese: creare occupazione, incrementare l’economia del paese e attrarre persone in paese, invertendo addirittura il trend negativo dello spopolamento. Si può dire a pieno titolo che Bagnoli grazie alle idee e alla tenacia di Mastrodonato è, dunque, ad una vera e propria svolta sociale ed economica.

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno, Comune di Bagnoli del Trigno, Franco Mastrodonato, piante officinali, polo medico, Regione Molise, sindaco Lello De Vita, svolta