Bagnoli si ribella ai tagli. Sabato 30 ottobre tutto il paese in riunione per progettare assieme il futuro. Mastrodonato: troviamo insieme la forza per risollevarci


INIZIATIVA SOSTENUTA ANCHE DA IL BAGNOLESE

Si terrà domani, sabato 30 ottobre a Bagnoli del Trigno, una riunione alle ore 15, presso il salone della Compagnia di Cultura Popolare, in Via Garibaldi, per analizzare e discutere della situazione creatasi negli ultimi mesi in paese e promuovere iniziative opportune.

 

“La scuola che rischia di chiudere, – scrive il presidente del comitato promotore dell’iniziativa Franco Mastrodonato – la strada di accesso alla fondovalle del Trigno pericolosamente franata in più punti, le chiese principali chiuse, l’ufficio postale chiuso e sostituito in malo modo da un mezzo mobile, la Banca di Credito Cooperativo del Molise con filiale locale,  assorbita dalla Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina,. decurtazione del 40% del valore delle quote dei soci e disagi per  i dipendenti, la farmacia che, visto il trasferimento della titolare, non si sa che fine farà. Tutto ciò, avvenuto in poco tempo ha creato un quadro molto preoccupante. Un comitato spontaneo aldilà di ogni schieramento e spirito di appartenenza, senza alcuna polemica o volontà accusatoria, con lo spirito di chi vuole rimboccarsi le maniche per difendere il futuro dei propri figli e della propria terra, ha promosso – ha sottolineato Mastrodonato – il dibattito di domani; allo scopo di evitare qualsiasi forma di strumentalizzazione è stato precisato lo scopo del convegno e diramato il seguente decalogo:

Cosa non vuole rappresentare l’incontro:

  1. un momento di analisi della realtà esistente;
  2. un momento di riflessione sulle varie problematiche;
  3. l’opportunità per un confronto e per un dibattito su di esse;
  4. l’occasione per trovare la forza, l’entusiasmo e la capacità per proporre dei cambiamenti;
  5. la possibilità d’individuare le modalità operative per attuare i cambiamenti stessi.

 

  1. un’iniziativa a scopo politico in vista delle prossime elezioni;
  2. un banco d’accusa nei confronti di alcuno;
  3. l’individuazione di responsabilità di ciascun tipo;
  4. una drammatizzazione della realtà;
  5. un momento di divisione del paese.

Cosa vuole rappresentare l’incontro:

Dal momento del primo annuncio tutta la cittadinanza – ha concluso Mastrodonato – ha accolto favorevolmente l’iniziativa; la notizia è stata diffusa anche tra la folta comunità bagnolese in Roma; considerando, anche l’arrivo dei romani – bagnolesi per le festività dei morti, è prevista una grande partecipazione”

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Bagnoli del Trigno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...