PRIVACY POLICY

POLITICA SULLA RISERVATEZZA

(Aggiornata al 06 giugno 2015. Per venire a conoscenza di eventuali modifiche, successive alla data fornita, clicca qui).

A seguire la Privacy Policy di Automattic, che gestisce i siti WordPress.com. (La seguente è una traduzione dall’Inglese, che potrebbe contenere inesattezze. Per la versione originale, a cui riferirsi, clicca qui).

Noi non ti chiediamo informazioni personali che non siano veramente necessarie: non sono previsti servizi che richiedano dati quali il tuo sesso o il tuo reddito.

Non condividiamo le tue informazioni personali con terzi, se non nel rispetto della legge, per sviluppare i nostri prodotti, o per tutelare i nostri diritti.

Non memorizziamo le informazioni personali sui nostri server, se non richiesto per l’operazione in corso, relativa al servizio offerto.

Nei nostri prodotti, ci proponiamo di rendere il più semplice possibile per te controllare ciò che è visibile al pubblico, ai motori di ricerca, mantenuto privato o eliminato in modo permanente.

Di seguito, la nostra politica sulla privacy, contenente i suddetti obiettivi; questa politica sulla privacy è pubblicata con licenza Creative Commons Sharealike, pertanto è riutilizzabile per il proprio uso, avendo cura di sostituire i nostri riferimenti con i tuoi. È apprezzato un link ad AUTOMATTIC.COM in qualche parte sul tuo sito. Questo documento, concernente le politiche di riservatezza adottate, ha un costo: noi lo abbiamo sostenuto, non è necessario che lo sostenga anche tu!

Se hai domande sulla cancellazione o sulla correzione dei dati personali si prega di contattare il nostro Team Di Supporto.

Automattic Inc., di seguito Automattic, gestisce diversi siti web, tra cui automattic.com, wordpress.com, gravatar.com, intensedebate.com e akismet.com.

Questa è la politica di Automattic relativa al rispetto della tua privacy per quanto riguarda le informazioni che potremmo raccogliere durante il funzionamento dei nostri siti web.

VISITATORI DEL SITO WEB.

Come la maggior parte degli operatori di siti web, Automattic raccoglie informazioni di identificazione non personale, quali il tipo di browser e di server, la lingua utilizzata, il sito di riferimento, la data e l’ora di ogni richiesta effettuata. Lo scopo diAutomattic nella raccolta di informazioni di identificazione non personale è quello di capire meglio come i visitatori di Automattic utilizzino il suo sito web. Occasionalmente, Automattic potrebbe rilasciare informazioni di identificazione non personale in forma aggregata, per esempio, con la pubblicazione di una relazione sulle tendenze nell’utilizzo del proprio sito web.

Automattic, raccoglie, anche, i dati di potenziale identificazione personale, come gli indirizzi IP (Internet Protocol) degli utenti registrati e di coloro che lascino commenti sui blog WordPress.com.

Automattic rileva solo gli indirizzi degli utenti loggati e di chi rilasci commenti, ma li utilizza con le stesse modalità con cui usa le informazioni di identificazione non personale come descritto di seguito, tranne che per gli indirizzi blog e le-mail di chi abbia postato il commento: essi sono visibili e comunicati agli amministratori del blog in cui è stato fatto il commento.

RACCOLTA DI INFORMAZIONI DI IDENTIFICAZIONE PERSONALE.

Alcuni visitatori dei siti web di Automattic scelgono di interagire con Automattic in modalità che richiedano necessariamente, per Automattic, la raccolta di informazioni che consentano l’identificazione. La quantità e il tipo di informazioni che Automattic raccoglie dipende dalla natura dell’interazione.

Per esempio, chiediamo, ai visitatori che si iscrivano ad un blog di WordPress.com, di fornire un indirizzo e-mail ed il nome utente.

Coloro che si impegnino in transazioni con Automattic,  – acquistando il  servizioAkismet di prevenzione di commenti spam, per esempio – sono invitati a fornire ulteriori informazioni, anche, per quanto necessario, le informazioni personali e finanziarie occorrenti per elaborare tali operazioni. In ogni caso, Automatticraccoglie queste informazioni solo nella misura in cui sia necessario o opportuno per il buon esito dell’interazione tra il visitatore ed Automattic. Automattic non rivela le informazioni di identificazione personale con modalità diverse da come descritto di seguito: i visitatori possono sempre rifiutarsi di fornire le informazioni di identificazione personale, con l’avvertenza che l’omissione di alcuni dati potrebbe impedire al sito di erogare i propri servizi.

STATISTICHE IN FORMA AGGREGATA.

Automattic può raccogliere statistiche sul comportamento dei visitatori dei suoi siti web. Ad esempio, Automattic può monitorare i blog più popolari sul sitoWordPress.com o utilizzare le indagini condotte da Akismet per identificare lo spam.Automattic può visualizzare queste informazioni al pubblico o fornirle ad altri. Tuttavia, Automattic non rivela le informazioni di identificazione personale con modalità diverse da quelle descritte di seguito.

PROTEZIONE DI ALCUNE INFORMAZIONI DI IDENTIFICAZIONE PERSONALE.

Automattic rivela informazioni di potenziale identificazione personale e di identificazione personale solo a coloro tra i suoi dipendenti, contraenti ed organizzazioni affiliate che

  1. abbiano necessità di conoscere le suddette informazioni al fine di elaborarle per conto di Automattic o per fornire servizi disponibili presso i siti web di Automattic, e
  2. abbiano concordato di non rivelarle ad altri.

Alcuni di questi dipendenti, imprenditori ed organizzazioni affiliate possono essere situati al di fuori del proprio paese; utilizzando siti web di Automattic, l’utente acconsente al trasferimento di tali informazioni ad essi. Automattic non fornisce, né informazioni di potenziale identificazione personale, nè di identificazione personale a nessuno. Oltre ai propri dipendenti, contraenti ed organizzazioni affiliate, come sopra descritto, Automattic rivela informazioni di potenziale identificazione personale e di identificazione personale solo in risposta ad un mandato di comparizione, ordine del tribunale o altra richiesta governativa, o quandoAutomattic crede in buona fede che la divulgazione sia ragionevolmente necessaria per proteggere la proprietà o i diritti di Automattic, di terzi o del pubblico in generale. Se sei un utente registrato di un sito Automattic ed hai fornito il tuo indirizzo e-mail, Automattic può, occasionalmente, inviarti un’e-mail per metterti a conoscenza di nuove funzioni, per sollecitare un feed-back o, semplicemente, per tenerti aggiornato su novità Automattic e sui nostri prodotti. Principalmente utilizziamo i nostri vari product blog per comunicare questo tipo di informazioni, pertanto ci riserviamo di farne un uso limitato. Se ci invii una richiesta (ad esempio attraverso una e-mail al team di supporto o tramite uno dei nostri meccanismi di feedback), ci riserviamo il diritto di pubblicarla, in modo da consentirci  il chiarimento o di rispondere alla tua richiesta o di fornire un aiuto ad altri utenti.

Automattic prende tutte le misure ragionevolmente necessarie per proteggere contro accessi non autorizzati, alterazioni o distruzioni di informazioni di potenziale identificazione personale e di identificazione personale.

COOKIE.

Un cookie è una stringa di informazioni che un sito web memorizza sul computer del visitatore, e che il browser del visitatore fornisce al sito ogni volta che il visitatore ritorni. Automattic utilizza i cookie per identificare e tenere traccia dei visitatori, per il loro utilizzo del sito di Automattic, e per le loro preferenze di accesso al sito. Il visitatore che non intenda avere cookie sul proprio computer dovrebbe impostare il proprio browser per rifiutare i cookie, prima di utilizzare i siti web di Automattic, con lo svantaggio che alcune caratteristiche dei siti web di Automattic potrebbero non funzionare correttamente senza l’ausilio dei cookie.

TRASFERIMENTI COMMERCIALI.

Se Automattic dovesse uscire dal mercato o fallire, le informazioni relative all’utente sarebbero uno dei beni che verrebbero trasferiti o acquistati da terzi. L’utente viene a conoscenza che possano verificarsi tali trasferimenti, e che ogni possibile acquirente di Automattic ha facoltà di continuare ad utilizzare le informazioni personali come descritto in questa Politica sulla riservatezza.

ADS (annunci).

Ads che appaiano su uno dei nostri siti web possono essere inviati agli utenti da partner pubblicitari, che possono impostare cookie. Questi cookie consentono all’ad server di riconoscere il computer ogni volta che ti invia un ad per raccogliere informazioni su di te o su altri utenti che utilizzino il computer. Queste informazioni consentono alle reti pubblicitarie, tra le altre cose, di fornire pubblicità mirata che ritengano essere di maggior interesse per voi.

Questa Politica sulla Privacy copre l’uso dei cookie da parte di Automattic e non da parte di eventuali inserzionisti.

COMMENTI.

Commenti ed altri contenuti inviati al nostro servizio anti-spam Akismet non vengono salvati sui nostri server a meno che non siano stati contrassegnati come falsi positivi; nel qual caso vengono memorizzati sufficientemente a lungo al fine di migliorare il servizio e di evitare in futuro i falsi positivi.

MODIFICHE SULLA PRIVACY.

Sebbene la maggior parte di modifiche saranno di scarsa rilevanza, Automattic può cambiare la propria Privacy Policy di tanto in tanto, e a sua unica discrezione.Automattic incoraggia i visitatori a controllare frequentemente questa pagina per eventuali modifiche alla sua Privacy Policy. Se si dispone di un accountWordPress.com, si dovrebbe anche controllare il dashboard del proprio blog per essere informati di tali cambiamenti.

L’uso continuativo di questo sito, dopo ogni modifica nella presente Privacy Policy, costituirà accettazione di tale cambiamento.

CAMBIAMENTI DI REGISTRO.

– 18 settembre 2013: gli indirizzi e-mail di chi rilasci commento, vengono comunicati agli amministratori del blog in cui il commento è stato lasciato.

– 1 febbraio 2011: chiarito il comportamento relativo ad eventuale citazione in giudizio ed aggiunto paragrafo: trasferimenti commerciali.

– 3 gennaio 2011: aggiunto ordine del tribunale e chiarimenti relativi a citazioni in giudizio.

– 1 Luglio 2010: rivisto il paragrafo su indirizzi IP per spiegare quando vengano raccolti e che gli IP  di chi lasci commento sono visibili agli amministratori del blog.

– 29 ottobre 2009: aggiunto il paragrafo Commenti per spiegare la politica Akismetsull’archiviazione dei commenti.

– 10 marzo 2009: aggiunto il paragrafo Ads (Annunci) per avvisare gli utenti che gli annunci da parte di terzi possono utilizzare cookie.

– 18 febbraio 2015: aggiornato a licenza Creative Commons 2,5-4,0.

——————————————————————————————-

DISATTIVAZIONE DEI COOKIE SUI PRINCIPALI BROWSER.

Per gestire i cookie, fai riferimento alla guida del browser in uso o, in alterativa, segui le indicazioni fornite nei siti del browser che utilizzi (Internet Explorer, Firefox,Google Chrome, Safari…); in questo modo ti sarà possibile personalizzare l’uso dei cookie (eliminarli, bloccarli, consentirli…).

Annunci